Stephen Wiltshire e la sua visione delle città

 

Stephen Wiltshire

Stephen Wiltshire

Può una malattia incurante e altamente invalidante essere un’opportunità per una vita quantomeno serena? La risposta è affermativa se si guarda allo straordinario lavoro di Stephen Wiltshire.

Londinese ma di origine antillese, gli fu diagnosticata da piccolo la Sindrome di Savant ovvero l’Autismo. A scuola, in occasione di gite scolastiche organizzate per visitare la capitale (a circa 11 anni), le maestre scoprirono il suo straordinario talento. Tornando in classe, con matite e colori su fogli di carta, riproduceva perfettamente e nei più minimi dettagli tutto ciò che aveva visto fuori: monumenti e paesaggi, anche dopo che vi si era soffermato davanti solo per pochi minuti.

A spasso per Londra

A spasso per Londra

Questo è possibile perché Stephen possiede una memoria eidetica, vale a dire fotografica. Il disegno della città prestabilita è elaborato al suo rientro, il più delle volte dopo essere rientrato dal volo in elicottero che ha sorvolato la stessa.

Visione a globo della città

Visione a globo della città

Dal 2005, dopo aver tracciato lo skyline di Tokyo, ha disegnato le mappe di Roma, Hong Kong, Francoforte, Madrid, Dubai, Gerusalemme, Sydney, Shanghai, Londra e New York, fino a diventare oggi uno dei più affermati disegnatori al mondo.

Ha realizzato per la compagnia UBS un disegno panoramico della città di New York, ora esposto all’aeroporto JFK-Terminal 1 dal mese di aprile 2011.

New York

A spasso per New York

Possiede una galleria di sua proprietà nel centro di Londra e viene invitato ai più importanti eventi mondiali dove realizza in diretta, su pannelli lunghi 10 m, la mappa della città che lo sta ospitando in quel momento.

Possiede un sito internet , una pagina facebook , un profilo twitter, uno instagram ed un canale youtube.

Le foto sono prese dal web.

L’avventura continua….seguici su Viaggiare è, per sua forma, esistere.

L'artista a lavoro

L’artista a lavoro

Annunci

6 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. lillyslifestyle
    Mar 30, 2016 @ 11:36:36

    Mi fanno sempre riflettere molto queste storie di autismo ed alla fine penso sempre che la nostra visione sia sbagliata. Non è un handicap ma una forma di esprimersi diversa.
    Medito…..

    Liked by 1 persona

    Rispondi

  2. Anna
    Mar 30, 2016 @ 09:51:48

    Wooow, che talento pazzesco!

    Liked by 1 persona

    Rispondi

  3. marzia
    Mar 23, 2016 @ 13:01:57

    Questo che hai voluto raccontare di Stephen riscalda il cuore, si offre alla speranza e nutre l’intelletto.
    Complimenti

    Liked by 1 persona

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Statistiche del Blog

  • 26,642 hits

Libri Per Viaggiare

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 3.813 follower

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: