Frasi e citazioni 1

Non c’è uomo più completo di colui che ha viaggiato, che ha cambiato venti volte la forma del suo pensiero e della sua vita.”

Alphonse de Lamartine 


Per la stessa ragione del viaggio, viaggiare.”

Fabrizio De Andrè


Viaggiare, significa ignorare i fastidi esterni e lasciarsi andare interamente all’esperienza, fondersi con tutto quello che ci circonda, accettare tutto quello che succede e così, in questo modo, fare finalmente parte del paese che si attraversa. E’ questo il momento in cui si avverte che la ricompensa sta arrivando.”

Freya Stark


Il viaggio, dopotutto, è un forma di ascetismo che consiste nell’arrendersi alle rinunce in una maniera che migliora tutta la persona. E’ un modo radicale di sapere esattamente chi, cosa e dove siamo, sfidando quelle potenti forze sociali che mirano a farcelo dimenticare.”                            

K. Norris


Finirai per trovarla la via, se prima hai il coraggio di perderti.”

Tiziano Terzani


Finché si avranno passioni non si cesserà di scoprire il mondo.”

Cesare Pavese, “Il mestiere di vivere” 6 giugno 1940


E’ meraviglioso che una generazione che si difende dal caldo con un condizionatore e dal freddo con il riscaldamento centralizzato, che viene alloggiata in alberghi immacolati, possa sentire il desiderio spirituale o fisico del viaggio.”

Bruce Chatwin


Il mondo è un libro e chi non viaggia ne legge solo una pagina.”

Sant’Agostino


A chi mi domanda ragione dei miei viaggi, solitamente rispondo che so bene quello che fuggo, ma non quello che cerco.” 

Michel De Montaigne


Forse questa è proprio la malinconia più profonda del viaggiatore, che la gioia del ritorno sia sempre mista a qualcosa che è più difficile da descrivere, che quello di cui hai avuto tanta nostalgia ha continuato ad esistere anche senza di te, che per averlo veramente con te dovresti restare per sempre lì dove si trova. Ma allora dovresti diventare qualcuno che non puoi essere, quello che rimane a casa. Il vero viaggiatore vive della sua lacerazione, della tensione tra il ritrovare e l’abbandonare, e al contempo quella lacerazione è l’essenza della sua vita, non è di casa in nessun luogo. All’universo intero, in cui si muove continuamente, mancherà sempre qualcosa, è l’eterno pellegrino di quello che non c’è, della perdita, e proprio come i veri pellegrini in questa città, è in cerca di qualcosa che si trova un po’ oltre la tomba di un apostolo o la costa di Finisterre, qualcosa che gli fa cenno e resta invisibile: l’impossibile…

Cees Nooteboom, “Verso Santiago


Sembra esserci nell’uomo, come nell’uccello, un bisogno di migrazione, una vitale necessità di sentirsi altrove.” 

Marguerite Yourcenar, “Il giro della prigione” 1991


Utopia e disincanto. Molte cose cadono quando si viaggia: certezze, valori, sentimenti, aspettative che si perdono per strada. La strada è una dura, ma anche buona maestra.

Claudio Magris, “Infinito viaggiare


La strada sarebbe stata lunga. Sono lunghe tutte le strade che conducono a ciò che il cuore brama. Ma questa strada l’occhio della mia mente la poteva vedere su una carta, tracciata professionalmente, con tutte le complicazioni e difficoltà, eppure a suo modo sufficientemente semplice. O si è marinaio o non lo si è. E io di esserlo non avevo dubbi.”  

Joseph Conrad, “La linea d’ombra


Animali che camminano, gli uomini hanno fatto esperienza del mondo da viandanti. Camminando l’uomo si lascia meravigliare dall’inattesa bellezza delle cose e costruisce l’esperienza estetica del paesaggio, contemplando l’utopia di un tempo liberato dagli affanni.”                                            

I. Testa


Viaggiamo per aprire i nostri occhi e conoscere del mondo più di quello che riesce a stare sui giornali. Inizialmente viaggiamo per perderci poi viaggiamo per ritrovarci.”                                                  

P. Iyer


Qual è il vero significato della parola viaggiare? Cambiare località? Assolutamente no. Viaggiare è cambiare opinioni.”                                                                                                                                    

 A. France


Non scegliamo affatto i luoghi da noi prediletti, ma siamo da loro convocati. Ognuno può scoprire di avere una passione per l’acqua, la terra o l’aria: il fuoco che scorre nel corpo stesso del viaggiatore.”

M. Onfray


Viaggiare riflette l’atteggiamento positivo di chi vuole vedere, accrescere le proprie esperienze e forse diventare un essere umano più completo. Con il vagabonding si compie un passo ulteriore, perché esso favorisce le possibilità di sostenere e rafforzare questo atteggiamento positivo. Da “vagabondi” si cominciano ad affrontare i propri timori subito, invece di aggirarli continuamente nel nome delle convenienze. Si matura un atteggiamento che rende la vita più soddisfacente e, nello stesso tempo, diventa più facile continuare così. Si chiama feedback positivo e funziona.”

Ed Buryn, “Vagabonding in Europe and North Africa


Chi vive vede molto, chi viaggia vede di più.”                                                                        

Proverbio arabo


Visitare terre lontane e conversare con genti diverse rende saggi gli uomini.”

Miguel de Cervantes Saavedra

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Statistiche del Blog

  • 21,318 hits

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 3.726 follower

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: