Grossglocknerstrasse (Austria)

 

12219609_1073756495981442_7134921109997438782_n

La Grossglocknerstrasse ha compiuto ottant’anni nel 2015.

E’ la seconda meta turistica dell’Austria dopo il castello di Schonbrunn a Vienna e si trova tra le regioni della Carinzia e di Salisburgo all’interno del Parco Nazionale degli Alti Tauri. Quarantotto chilometri in alta montagna, con trentasei curve. Il tratto più alto è a 2.500 metri sul livello del mare.

Il governo austriaco cominciò a costruirla alla fine degli anni ‘20 per dare lavoro a migliaia di operai colpiti della crisi economica: incoraggiare il turismo internazionale e attirare persone con un alto potere d’acquisto, era il motto del governo.

E’ stata la prima strada al mondo a raggiungere dall’alto un ghiacciaio, quello di Pasterze, e dal belvedere si può osservare quanto il ghiaccio sia diminuito a causa del cambiamento climatico.

Vi si organizzano corse e raduni per le due ruote e per auto d’epoca. Il tracciato viene anche usato per collaudare le auto di oggi su curve e pendii (i fabbricanti di auto degli anni ’30 indicavano questa strada nelle pubblicità per dimostrare la potenza dei loro veicoli).

La strada che attraversa l’Hochtor ricalca tracce antiche: infatti l’uomo percorre questa strada da quasi due millenni prima della nascita di Cristo. Tra i ritrovamenti archeologici si segnalano: un coltello in bronzo di epoca preceltica, dei gioielli celtici in oro, una statuetta romana raffigurante Ercole, imbrigliature di epoca medievale e delle catene di un condannato del XVII° secolo.

Oggi per percorrere la strada serve il pagamento di un pedaggio presso i caselli posti alle due estremità (il prezzo giornaliero per una moto è di 24,50 euro, mentre di 34,50 euro per una macchina).

Sul suo sito internet potete trovare tante informazioni utili.

La foto è presa dal web.

Statistiche del Blog

  • 21,318 hits

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 3.726 follower

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: