Henri Matisse

 

Paesaggio di Tangeri visto da una finestra 1912/1913-Mosca, Museo Puskin

Paesaggio di Tangeri visto da una finestra 1912/1913-Mosca, Museo Puskin

La révélation m’est venue d’Orient.” 

(Henry Matisse)

Così scriveva nel 1947 al critico Gaston Diehl: una rivelazione che non fu uno shock improvviso ma, come testimoniano i suoi quadri e disegni, viene piuttosto da una crescente frequentazione dell’Oriente e si sviluppa nell’arco di viaggi, incontri e visite a mostre ed esposizioni.

Articolo                                                                              http://jenaplissken.tumblr.com/post/115234103128/matisse-i-quadri-viaggiano-noi-anche-uno-dei

La foto è presa dal web.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Statistiche del Blog

  • 21,318 hits

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 3.726 follower

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: