Il Vino nelle osterie

Nelle antiche osterie romane potevate chiedere questa quantità di vino:
– 1 litro, detto “tubbo”. Se veniva servito doppio però diventava “er barzilai”, da Salvatore Barzilai, che in occasione delle elezioni di fine Ottocento offriva appunto 2 litri di vino a chi votava per lui.
– 1/2 litro, la “fojetta”.
– 1/4, il “quartino”.
– 1/5 di litro chiamato il “chirichetto” perché era la misura versata dal chierichetto durante la Messa.
– 1/10 di litro, detto anche “sottovoce” o “sospiro” perché era così che si chiedeva, sospirando o sottovoce, per la vergogna di non disporre di denaro sufficiente per permettersene di più.

 

Da L. Jannattoni

Da L. Jannattoni “Osterie e feste romane” 1977

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Statistiche del Blog

  • 26,445 hits

Libri Per Viaggiare

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 3.813 follower

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: