Pukapuka

 

Isola di Pukapuka: posizionamento

Isola di Pukapuka: posizionamento

Pukapuka (Cook Island).

3 km2, 600 abitanti.
Dista: 700 km da Samoa; 1300 km da Rarotonga; 2680 da Napuka.

Robert Dean Frisbie siede nella veranda dello spaccio di Pukapuka. Alle sue spalle c’è la metà del villaggio, davanti a lui un piccolo complesso di capanne sparse sulla spiaggia. Qualche bambino gioca nell’acqua poco profonda, alcune donne anziane intrecciano cappelli di pandanus nella lieve brezza della sera e all’orizzonte si avvicinano le canoe dei pescatori che fanno ritorno. In quel momento, da Frisbie, arriva di corsa una vicina, completamente nuda, ancora bagnata di acqua di mare, i capelli appiccicati alla pelle bruno rossiccia. Ha il fiato grosso e mentre gli chiede in fretta una bottiglia, i suoi seni si alzano e si abbassano. Frisbie le dà velocemente ciò che desidera e quando la donna sparisce nel crepuscolo, la guarda a lungo allontanarsi, stranamente eccitato. Sebbene viva qui già da anni, non si è ancora abituato alla nudità. Sotto questo aspetto è rimasto ancora il ragazzo di Cleveland che non avrebbe mai lontanamente immaginato che esistesse una libertà di costumi come quella che regna qui. A Pukapuka on interessa a nessuno se una ragazza sia ancora vergine quando si sposa. Nella loro lingua, addirittura, non c’è nemmeno la parola che descrive questo stato fisiologico. Una donna che partorisce un figlio illegittimo sale nella considerazione degli uomini, accresce addirittura le sue possibilità di sposarsi, perchè ha dimostrato al futuro marito di essere feconda. La gioventù dei tre villaggi si ritrova sulla spiaggia ai margini dell’isola, dopo il calare dell’oscurità. Lì si azzuffano, ballano, cantano e fanno l’amore. L’unione di due o più persone è una cosa consueta. Il sesso è un gioco, non c’è osto per la gelosia. Cantare fa parte dei preliminari e dell’epilogo, sebbene, a questo proposito, le diverse generazioni abbiano opinioni divergenti: mentre le donne più anziane sostengono che il canto faccia parte sia dei preliminari sia dell’epilogo, le più giovani affermano che si addica di più all’epilogo. Tutti concordano, però, nel dire che durante l’atto sessuale non si debba cantare. Dopo il sesso, uomini e donne fanno il bagno insieme in mare. Per queste cose, Pukapuka è più avanti di Cleveland, pensa Robert Dean Frisbie, e spenge la luce della veranda.

(Fonte: Judith SchalanskyAtlante delle Isole Remote”, Bompiani 2009)

Le foto sono prese dal web.

Isola di Pukapuka

Isola di Pukapuka

 

Isola di Pukapuka

Isola di Pukapuka

Statistiche del Blog

  • 21,265 hits

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 3.726 follower

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: