Il ponte di Augusto a Narni

 

Ponte di Augusto

Il Ponte di Augusto

Narni è posta su una collina elevata che guarda una stretta valle dove il fiume Nera, affluente del Tevere, scorre. La Via Flaminia, che congiungeva Roma a Fano passando per Narni, attraversava la valle e il fiume con un ponte ardito, noto come il Ponte di Augusto in quanto fu eretto nel 27 a.C. durante i lavori di ampliamento della consolare fatti eseguire dal medesimo imperatore. Il ponte congiungeva i monti Santa Croce e Corviano. Dell’imponente struttura originaria restano due piloni voltati ad arco sulla sponda del monte Corviano, una contrapposta sezione sulla sponda del monte Santa Croce e i ruderi di due piloni dell’arcata centrale, crollata prima del 1055. La lunghezza originaria del ponte doveva essere di circa 160 m per un’altezza di 30 m, mentre la larghezza del piano stradale era di 8 m. Si suppone che il ponte s’innalzasse su quattro arcate, tutte con un’ampiezza variabile tra i 16 e i 32 m. I piloni hanno una pianta rettangolare e sono in parte impostati sulla roccia. Nel corso del tempo, è stato più volte soggetto a crolli e gravi danneggiamenti, come quelli risalenti al 1053-54.

Ponte di Augusto

Il Ponte di Augusto

 

Ponte di Augusto

Il Ponte di Augusto

 

Il Ponte di Augusto

Il Ponte di Augusto

II bello dell’arte è la verità bagnata nell’impressione che abbiamo ricevuto di fronte alla natura.

Il celebre pittore paesaggista francese Jean Baptiste-Camille Corot ebbe modo di viaggiare in Italia più volte a cominciare dal 1826. Due delle sue opere ritraggono proprio l’ampio paesaggio collinare attraversato da un fiume che scorre tranquillamente sotto le antiche rovine di un ponte, che può essere identificato con quello appena descritto. Il primo quadro (1826), che oggi sappiamo essere uno studio preparatorio, è esposto al Museo del Louvre, mentre la versione più dettagliata dello stesso paesaggio (1827) è oggi conservata alla National Gallery di Ottawa.

Il Ponte di Narni (Museo del Louvre)

Jean Baptiste-Camille Corot, Il Ponte di Narni (Museo del Louvre)

 

Jean Baptiste-Camille Corot, Il Ponte di Narni (Galleria Nazionale di Ottawa)

Jean Baptiste-Camille Corot, Il Ponte di Narni (Galleria Nazionale di Ottawa)

Se volete ammirare il ponte affacciatevi dalla Strada Statale 3ter (dove però non è possibile sostare con la macchina). In alternativa, potete prendere Via dei Tre Ponti dove, dopo aver raggiunto il parcheggio, percorrerete l’ultimo tratto (circa 800 m) a piedi per arrivarvi sotto.

Album con foto.

Le foto dei dipinti sono prese dal web.

L’avventura continua….seguici su Viaggiare è, per sua forma, esistere.

Annunci

Statistiche del Blog

  • 27,936 hits

Libri Per Viaggiare

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 3.813 follower

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: